La lavorazione del latte avviene in una struttura moderna e al passo con le normative igieniche e sanitarie. Nel Caseificio del Parco l’innovazione dei macchinari e degli ambienti si sposa con l’arte del casaro, un’arte che si tramanda attraverso il tempo, di padre in figlio. Il Parmigiano Reggiano si crea seguendo un preciso rituale che permette il solo uso di elementi completamente naturali e che richiede tempi di stagionatura lenti e scrupolosi. Le forme devono riposare per lo meno 12 mesi in magazzino, impilate in lunghe file di scaffalature in legno. Per un formaggio dal gusto più deciso si può arrivare ad una stagionatura di 24 mesi ed oltre. Nei locali del Caseificio del Parco è ancora conservata la prima forma, datata 1 ottobre 2005, come simbolo di fiducia nelle potenzialità della nuova latteria e nella sua unicità.